1267943_10201530449657140_916915992_oLeggendo nei vari gruppimolto spesso vedo consigliare un rapporto di dominanza come educazione del cucciolo anche a proprietari inesperti o alla prima esperienza.

 Ad esempio “ Mangia sempre prima del tuo cane ed esci sempre prima dalla porta perché questo è quello che un lupo dominante fa” “ Se il tuo cane ringhia, abbaia o non si comporta bene , sottomettilo come un cane alpha fa. Devi essere tu il Boss

A parte il mio personale punto di vista , credo che questo tipo di approccio non dovrebbe essere consigliato a persone inesperte quando esistono al giorno d’oggi sistemi molto piu’ sicuri .

Faccio un passo indietro….. piu’ di 20 anni fa quando ho iniziato a frequentare i campi di addestramento, questo sistema è stato l’insegnamento che ho avuto, perché quello si conosceva e quello era il sistema.

A quel tempo , come chiunque, il collare a strozzo o a punte e una correzione tempestiva costituivano per me l’unico valido sistema di addestramento. E so anche che se usati correttamente fanno meno danni di collari normali usati da proprietari inesperti..

Questo ad ogni modo, era l’unico  metodo  di addestramento , oggi chiamato “il giusto equilibrio”  se a volte vengono utilizzate ricompense.

Nel tempo , Io ho fatto una scelta.  Oggi si puo’ scegliere, si puo’ scegliere di essere un leader per il nostro cane e non più un boss.

10260011_10202839377219511_305076239575368184_nC’è chi puo’ essere d’accordo oppure no, ma è una scelta consapevole del fatto che i nostri cani non possono scegliere, siamo noi che scegliamo.

Negli ultimi due decenni, la nostra comprensione del comportamento del cane (non piu’ osservando i lupi ma osservando i cani), così come la nostra comprensione della posizione dominante e gerarchie sociali è molto migliorata . I Biologi del Lupo ora usano raramente il termine alpha quando si riferiscono a leader del branco . L’attenta osservazione ha rivelato che i lupi dominanti non forzano i subordinati sulla schiena. Piuttosto i subordinati offrono la postura in segno di deferenza . Inoltre , gli etologi concordano sul fatto che gli studi sul processo di domesticazione e sulla comunicazione canina stanno rendendo sempre più chiaro che un cane non è un lupo.

Gli studi sul comportamento ci hanno dimostrato che gli animali (anche gli esseri umani) si comportano in modi indesiderati  perché questi comportamenti sono stati rinforzati.

Per cambiare il comportamento, dobbiamo rimuovere le ricompense per il comportamento indesiderato e concentrarsi invece sul premiare il comportamento desiderato.

Questo semplice approccio, con attenzione alle sfumature dei tempi, al linguaggio del corpo e alla motivazione, costituisce la base per stabilire un rapporto di fiducia tra l’umano e l’animale.

Gli animali fanno tutto ciò che è gratificante per loro . Quindi il loro comportamento cambia rapidamente se i comportamenti indesiderati non sono più premiati e comportamenti desiderati sono ricompensati. E’ l’ esecuzione da parte dell’uomo che si rivela una sfida perché richiede un pensiero profondo e veloce e coinvolge la le nostre abitudini quando lavoriamo con i nostri animali, ma anche quando siamo in giro con loro e in qualunque momento/situazione della giornata .

Il compito del leader è di decidere prima del tempo che passi eseguire . Vanno impostate delle semplici e chiare regole per avere sempre in mente cio’ che vogliamo. In questo modo possiamo sempre comunicare tali informazioni agli animali attraverso il nostro linguaggio del corpo e dare le ricompense nei giusti tempi .

Quando si impara a condurre , è essenziale rendersi conto che positivo non significa permissivo . Abbiamo comunque fissato regole severe e limiti per il comportamento . Solo che, trasmettiamo le regole di buon comportamento e premiamo quando si verificano e rimuoviamo ricompense per il comportamento indesiderato.

Insegnare come un leader richiede molta abilità e molta pratica oltre ad uno spirito di osservazione alto ed attento. Soprattutto richiede molta passione.

La mia è stata una scelta e non voglio rinnegare gli anni passati che comunque mi hanno portato risultati positivi , soddisfazioni e non ho mai avuto problemi comportamentali con i miei cani per fortuna.

Ma ho scelto e oggi credo fermamente che questo approccio sia il migliore da divulgare soprattutto a chi ha poca esperienza, proprio per evitare eventuali conflitti con il cane.

Io, preferisco essere il Leader di oggi che il Boss di ieri.

certified_silver_badge-1

Cristina Cozza

Whether we're aware of it or not, every interaction we have with the pet is a training session (DR. Sophia Yin P.h.d.) -- Che ne siamo consapevoli o meno, ogni interazione che abbiamo con l'animale domestico è una sessione di educazione
Whether we’re aware of it or not, every interaction we have with the pet is a training session (DR. Sophia Yin P.h.d.)

Che ne siamo consapevoli o meno, ogni interazione che abbiamo con l’animale domestico è una sessione di educazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.